FINALE YAMAHA CHALLENGE 2017 MOTOCROSS

FINALE YAMAHA CHALLENGE 2017 MOTOCROSS

Nella splendida cornice del MotoLive 2017 si sono disputate le finali dei Challenge Yamaha Motocross delle classi 125, MX2 ed MX1. Al termine di una stagione esaltante, i piloti delle tre categorie si sono divisi un montepremi ricchissimo, messo in palio da Yamaha, che ha fatto un investimento prezioso per i giovani della 125, regalando ai più esperti piloti della MX2 e della MX1 la possibilità di sfidarsi su piste di primissimo livello durante tutta la stagione.


Podio cl 125

125

In 125 dopo dieci gare è Manuel Ulivi ad aggiudicarsi il trofeo di categoria gestito da Off Road Pro Racing. Il giovane campione è stato autore di una giornata perfetta, risultando il più veloce sia nelle prove cronometrate che nelle due manche. La prima, dominata sin dal primo giro, partendo in testa e prendendo un buon margine sugli avversari, la seconda rimontando dalla quarta posizione conquistata al via. Alle sue spalle sul podio di giornata Adam Zsolt Kovacs e Davide Costantini. In classifica di Campionato Ulivi precede Lorenzo Ciabatti e Kevin Cristino.


Podio MX2

MX2

Grande spettacolo anche nei campionati MX2 ed MX1, gestiti dalla FX Action di Roberto Bianchini; dopo sette gare assente in 250 la tabella rossa del leader di classifica, Villanueva Sanchez, fermo per un infortunio. Sfrutta l’occasione Edoardo Bersanelli che con una fantastica doppietta porta a casa i punti necessari a superare l’avversario, conquistando il primo posto finale di categoria e di classifica generale, precedendo lo spagnolo e Filippo Grigoletto.


Podio MX1

MX1

In 450 è Cristian Furlotti ad aggiudicarsi il Challenge 2017. L’emiliano al termine di una stagione quasi perfetta precede in classifica finale Michele Salomoni ed Andrea Micozzi. In gara uno Cristian Furlotti parte davanti a tutti, inseguito dal tester di Xoffroad, Stefano Dami e da Bersanelli, terzo. Scivola però Furlotti, che perde diverse posizioni, mentre Dami si invola in solitaria, seguito da Bersanelli e da Simone Rossi. Lo spettacolo della manche mista è di altissimo livello, così come la rimonta di Furlotti, che chiude quinto, alle spalle di Michele Salomoni. In gara due nuovo hole shot di Furlotti che questa volta però non commette errori e domina tutta la manche andando a vincere, precedendo Bersanelli e Francesco Tengattini. La classifica mista di giornata vede Bersanelli vincere su Tengattini secondo e Furlotti terzo.


I primi tre classificati delle classi 125, MX2 ed MX1 hanno ricevuto i trofei conquistati, direttamente dalle mani della cinque volte Campionessa del Mondo Kiara Fontanesi, accompagnata dal responsabile Racing Offroad, Luca Lussana e dal Racing Manager di Yamaha Italia, Fabio Albertoni. Appuntamento al 2018 per la prossima edizione degli Yamaha Challenge.

Per info e classifiche www.offroadproracing.it

Leave a Comment

(required)

(required)