MotoLive 2016 Day #2

MotoLive 2016 Day #2

  • By: OffRoad,
  • in

Ancora una grande giornata di sport e spettacolo all’area MotoLive di EICMA 2016. Protagonisti in pista oggi, assieme alla musica di Radio Deejay, con i simpatici Andrea e Michele ad intrattenere il pubblico, i piloti degli Internazionali d’Italia Supermoto 2016, che ad EICMA si giocavano i titoli della classe S1 ed S2 e i riders del Ducati Scrambler Media Challenge. Tra una gara e l’altra il pubblico è rimasto a bocca aperta, incantato dalle prodezze da Nicola Tesini, pilota istruttore della BMW Driving Experience e dai freestyler della Daboot, che hanno dato via al loro incredibile show.

Lodigiani S2- Riccardo Lodigiani

Internazionali d’Italia Supermoto 2016

Nella Classe S2 è Riccardo Lodigiani ad aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano. Il pilota della Honda ha chiuso i conti con gli avversari durante la prima manche, quando vincendo ha matematicamente messo le mani sul trofeo. Accreditato del terzo tempo in prova, alle spalle del duo francese formato da Mickael Brian Amodeo e Catrice Florian, Riccardo è scattato al via in seconda posizione, mettendosi alle spalle di Amodeo e pressandolo fin quando il francese non ha commesso un errore, che lo ha retrocesso in quinta posizione. A quel punto a Lodigiani è bastato gestire il vantaggio su Matteo Gallan, che due giri prima si era liberato di Matteo Piva, conquistando la terza piazza, per tagliare il traguardo primo. Alle spalle dei due italiani giunge Amodeo, che riesce a rimontare fino in terza posizione.

PartenzaS2

Partenza S2

Podio_S2

Podio S2

Nella seconda manche, partenza fotocopia della prima, con Amodeo che scatta davanti a Lodigiani e si aggiudica il Tissot Holeshot, cercando da subito di prendere il largo, prima di incappare nuovamente in un errore che lo relega provvisoriamente al terzo posto. Lodigiani bissa quindi il successo di gara uno, precedendo al traguardo Amodeo, che recupera la piazza d’onore a Matteo Piva, sopravanzato nel finale da Christian Romano, terzo. Classifica di giornata quindi che vede Lodigiani vincere a punteggio pieno con 50 punti, su Amodeo a 42 e Romano a 38. La classifica finale della classe S2 vede Lodigiani primo con 255 punti su Romano a 221 e Piva a 219.

Schmidt

S1 – Marc Schmidt

Nella Classe S1 duello per la vittoria finale degli Internazionali tra Marc Schmidt, Andrea Occhini, Edgardo Borella ed Elia Sammartin. I piloti della classe regina della Supermoto hanno dato vita a gare spettacolari e tiratissime. Al via è Schmidt a scattare davanti a tutti, precedendo Borella e Sammartin, mentre Andrea Occhini veniva squalificato per aver costretto la direzione di gara ad arrestare la corsa a causa della sua partenza, anticipata all’accendersi del semaforo. Il ritmo forsennato del tedesco gli permetteva di accumulare un vantaggio più che confortevole sugli avversari, impegnati a duellare per la seconda e terza piazza, quando nel corso del tredicesimo passaggio, Sammartin sopravanzava Borella, precedendolo sul traguardo, tagliato alle spalle di Schmidt.

HoleshotS1

HoleShot Tissot – Marc Schmidt

PodioS1

Podio S1

Nella seconda e ultima frazione della serie Internazionale Supermoto, è ancora Marc Schmidt a partire in testa, centrando il Tissot Holeshot davanti a Andrea Occhini ed Edgardo Borella, in bagarre per aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano, con il lodigiano più veloce del suo avversario, che invece viene attaccato da un arrembante Sammartin, deciso a chiudere la stagione 2016 con un podio. La classifica di giornata vede quindi Schmidt primo a punteggio pieno, con 50 punti, davanti a Sammartin a 42 e Borella a 36, mentre in campionato, Schmidt vince gli internazionali d’Italia Supermoto S1 con 238 punti, precedendo il nuovo Campione italiano categoria S1, Andrea Occhini di 5 lunghezze ed Edgardo Borella di nove, mentre Elia Sammartin si aggiudica il terzo posto finale della classifica tricolore.

Scrambler Action

Scrambler – Roberto Ungaro

Podio_Scrambler

Podio Scrambler

Ducati Scrambler Media Challenge

Grande divertimento per la gara spettacolo organizzata da Ducati sull’anello di terra battuta dell’area MotoLive. A cavallo della nuova Scrambler 800 Flat Pro, cinque coppie formate da personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e dei media, si sono sfidate a colpi di traversi e derapate, dando vita a una gara tiratissima, durante la quale si sono date il cambio al manubrio delle Scrambler per quattro volte. Il pubblico accorso in massa ha quindi avuto modo di apprezzare la versatilità della piccola di casa Ducati, messa alla frusta dai partecipanti. Dopo una serie di colpi di scena incredibili e divertenti l’ha spuntata la coppia formata da Martina Beltrandi, specialista della Supermoto e dal Youtuber Andrea Pirillo, che ha avuto la meglio sulla coppia formata da Federico Aliverti, direttore di Motociclismo e Alberto Ceccotti, giornalista, mentre terzi sono giunti il deejay Ringo in coppia con il direttore di Xoffroad Cristian Lancellotti.

Appuntamento a domani quindi nell’area MotoLive di EICMA con il Flat Track e la Charty Race, per festeggiare degnamento questa ultima giornata di gare dell’edizione 2016 di MotoLive!

Vi aspettiamo in pista, perchè niente è come esserci!!!
#StayTuned

Per info inerenti d EICMA MOTOLIVE 2016 visitate il nostro sito www.offroadproracing.it

RACE RESULT / CHAMPIONSHIP CLASSIFICATION 2016

Leave a Comment

(required)

(required)