MXJ – SFIDA TOTALE

MXJ – SFIDA TOTALE

  • By: OffRoad,
  • in

OTTOBIANO (PV) 17/18 SETTEMBRE – FINAL ROUND #3

Ottobiano Start Time – come previsto, al “Gina Libani Repetti” si sono rimescolate quasi tutte le carte che furono vincenti a luglio a Ponte a Egola, in occasione del primo Final Round.
Indipendentemente dall’esito di Esanatoglia, nessuno vuole mettere la parola fine al Campionato 2016, come è giusto che sia! Come spesso accade nel Motocross, tutto può ancora cambiare, soprattutto quando si tratta di confrontarsi nell’inferno di sabbia del circuito Internazionale “South Milano”!
facchettiGianluca Facchetti – 125

Nella 125cc., almeno in relazione alle opportunità matematiche, la contesa sembra divisa in due parti: quella per la conquista della prima posizione e quella per occupare il terzo gradino del podio. In vetta i punteggi sorridono a Gianluca FACCHETTI (KTM – Milani) e Andrea ZANOTTI (KTM Revolution Racing Team). Rispettivamente hanno all’attivo 420pt e 400pt, oltre ad annoverare due vittorie parziali a testa su quattro disponibili; dunque una differenza minimale, se si considera il criterio di assegnazione dei punteggi, sintomo di grande equilibrio tecnico, che forse solo la supremazia mentale potrebbe spezzare.
A seguire in classifica generale, c’è un gruppetto composto da ben quattro piloti: Mario TAMAI (TM) terzo con 261pt, quarto Mattia GUADAGNINI (Yamaha – G.S. Fiamme Oro Milano, 212pt), quinto Paolo LUGANA (TM Factory Team – 201pt), sesto Emilio SCUTERI (KTM Celestini – Athena, 194pt). Tutti matematicamente pretendenti alla vittoria finale, ma pragmaticamente è forse per loro plausibile che l’obiettivo reale possa essere di conquistare il gradino del podio più in alto possibile.
Seguono da vicino altri piloti potenzialmente in grado di inserirsi ancora nelle primissime posizioni, ma per dimostrarlo gli resta soltanto l’opportunità di mettere in pratica la “legge del campo” datagli da questo ultimo Round disponibile.
cristino kevinKevin Cristino – 85 Senior

Nella 85 Senior si gioca una partita sempre piuttosto aperta ad almeno i primi tre, se non addirittura a tutti i primi cinque della classifica provvisoria, i quali possono legittimamente ambire a qualsiasi tipo di risultato, sia di giornata che, soprattutto, generale.
Il più accreditato, ovviamente, è l’attuale leader della provvisoria Alessandro FACCA (KTM), che forte dei punti pesanti guadagnati con la doppia vittoria di manche ottenuta ad Esanatoglia, si presenta al rush finale con 370pt, cioè 65pt di vantaggio sul suo più diretto inseguitore, il velocissimo Mirko VALSECCHI (KTM Revolution Racing Team, 305pt), penalizzato in terra marchigiana dalla rocambolesca e poco redditizia prestazione della prima manche.
Terzo, ma con gli stessi 305pt di Valsecchi, c’è il funambolico Alberto BARCELLA (Husqvarna), capace di qualsiasi prestazione tecnica e mentale, con quel pizzico di sana “follia” che gli consente di “stampare” l’azione vincente in ogni momento e nei confronti di chiunque.
Chiudono la Top Five, distanziati tra loro di appena 5 punti, Andrea RONCOLI 255pt (KTM) e Kevin CRISTINO (Yamaha – 250pt). Andrea fino ad oggi ha fatto della regolarità la sua forza, mentre Kevin forse è un po’ genio e sregolatezza (esordio vincente a Ponte a Egola): da entrambi è lecito aspettarsi qualsiasi risultato.
Ci risulta ancora forzato assente Andrea ADAMO (Honda Pardi Royal Pat – Red Moto). Andrea, oltre ad essersi aggiudicato l’assoluta di P. Egola, è il titolare di una delle quattro vittorie di manche, ottenuta appunto in Toscana, ma, a causa del trauma subito in Agosto, non ci risulta presente ad Ottobiano e quindi non potrà difendere né migliorare la sua sesta posizione nella classifica attuale.
viano andreAndrea Viano – 85 Junior

Anche la disputa della 85 Junior , sempre in relazione alle opportunità matematiche, sembra divisa in due frazioni: quella per la conquista della prima posizione tra Cassibba e Viano, e quella che vede almeno tre piloti in lotta per occupare il terzo gradino del podio.
Il confronto al vertice, dunque, è pronosticabile tra Andrea VIANO 420pt (KTM MGR Motocross Team) e Gaetano CASSIBBA 400pt (Husqvarna – FRC Racing Team). I due sono divisi solo da un niente, 20 miseri punti, ed essendo tecnicamente assistiti in maniera perfetta, è davvero improbabile farsi un’idea su chi riuscirà a conquistare la tabella Champion, tenuto conto soprattutto del loro potenziale (Viano due vittorie parziali, Cassibba una vittoria parziale).
Il gruppo che insegue risulta piuttosto distanziato e frazionato a sua volta in due. In terza posizione guida la fila Andrea ROSSI (KTM), che sembra leggermente avvantaggiato e in grado di qualsiasi risultato, se si considera che è uno dei vincitori di manche e autore di Pole Position, avendo quindi accumulato 305pt.
Quarto Daniel GIMM, leggermente distanziato con 232pt e con un bel secondo posto parziale al suo attivo, tallonato dal sorprendente Mattia PAGLIONICO 227pt (KTM) che occupa meritatamente la quinta posizione della graduatoria generale.
lata valerio2Valerio Lata – 65 Cadetti

Anche la 65 cadetti sarà al fotofinish con tre piloti racchiusi in 30pt!!! Guida la graduatoria con 372pt e due vittorie parziali al suo attivo Matteo Luigi RUSSI (KTM Pardi Royal Pat), seguito da un regolare da alta classifica Ferruccio ZANCHI (KTM Fiamme Oro Team Solarys – 345pt.). Terzo con due vittorie parziali ma uno zero pesante ad Esanatoglia, c’è un altrettanto fortissimo Valerio LATA (KTM Milani – 340pt).
Seguono in quarta posizione con 235pt Filippo FARIOLI (KTM Farioli) e Francesco GAZZANO 218pt (KTM), i quali, senza aver mai commesso eclatanti passi falsi, si trovano meritatamente nella Top Five provvisoria.

Tutti ad Ottobiano dunque, dove fino a domenica sera prossimo resteranno accesi i riflettori sull’avvenire, in termini “Motocrossistici”, per i colori italiani.

Un grande in bocca al lupo a tutti, e che vinca il migliore. Sempre.

Vi aspettiamo in pista!

#staywithus

Per info inerenti al F.M.I. CAMPIONATO ITALIANO MX JUNIOR 2016 visitate il nostro sito www.offroadproracing.it

Leave a Comment

(required)

(required)