PADDOCK MONDIALE

PADDOCK MONDIALE

START TIME – Una grande gara, un grande pubblico, i migliori piloti: le prevendite del motoclub Ottobiano e le iscrizioni dei partecipanti hanno superato ogni aspettativa. Tutto è pronto in terra pavese per la sfida finale degli Internazionali d’Italia MX SIDI Series, la più attesa, anche in vista dell’imminente inizio del Mondiale. Saranno presenti molti dei team partecipanti al mondiale per più di 150 piloti iscritti, in rappresentanza di 30 nazionalità diverse: una sorta di prova generale del campionato del mondo in pista così come nel paddock.

START TIME – Great race, great public, best riders: the pre-sale of Ottobiano Motoclub and participants registration grew up over all the expectations. Everything is ready for the final heat of Internazionali d’Italia MX SIDI Series, the most awaited round, mainly for the upcoming first race of World Championship. Almost all the best teams from MXGP for more than 150 riders registered, representing 30 different nationalities: a kind of general test inside and outside the track.

Bobryshev (HRC), Van Horebeek (Monster Energy Yamaha MXGP Team) e Nagl (Rockstar Energy Husqvarna Factory) sono quelli in lotta per la classifica finale, i piloti che più di tutti hanno animato le prove precedenti sia nella classe MX1 che ELITE. Al completo sarà anche il team Kemea Yamaha Racing con Guillod in MX1 e Paturel in MX2, così come Rosckstar Energy Husqvarna con Charlier. Dopo l’eccellente prova di Round#1, tornano il campione del mondo MX2 Tim Gajser (Honda Gariboldi) e Butron (KTM Marchetti). Sarà dura per gli italiani con Phlippaerts (DP19 Yamaha Racing) e Lupino (Honda RedMoto Assomotor), mentre è definitiva la rinuncia da parte di Antonio Cairoli a partecipare agli Internazionali d’Italia MX. Dopo gli allenamenti delle scorse settimane sulla pista di Ottobiano, il pilota siciliano non ha avuto il via libera dal medico per partecipare. Il suo team RedBull KTM Factory Racing sarà presente con Coldenhoff nella MX1 e con Furbetta del DeCarli Junior Team. Altro assente importante, soprattutto per il Team di casa Husqvarna Massignani 8biano NewHolland, sarà Rui Goncalves, fermatto da un intervento supplementare al dito infortunato domenica scorsa in partenza della gara MX1. Comunque il team sarà presente con gli altri piloti nella MX2, come Arbini e Tropepe.

Bobryshev (HRC), Van Horebeek (Monster Energy Yamaha MXGP Team) and Nagl (Rockstar Energy Husqvarna Factory) are those fighting for the final classification, after having been protagonist in the previous MX1 and Elite races. There will be the entire team for Kemea Yamaha Racing with Guillod in MX1 and Paturel in MX2, as well as Rosckstar Energy Husqvarna with Charlier. After the good performance in Round#1, we will see the return of the MX2 world champion Tim Gajser (Honda Gariboldi) and Butron (KTM Marchetti). About Italianmen, the race will be hard for Phlippaerts (DP19 Yamaha Racing) and Lupino (Honda RedMoto Assomotor); while Antonio Cairoli definitively renounced to participate Internazionali d’Italia MX. After the training in Ottabiano during last week, the Sicilian rider has not received the permission from his medical staff. His team RedBull KTM Factory Racing will be present with Coldenhoff in MX1 and Furbetta racing for DeCarli Junior Team. Another important absent, especially for the “home” team Husqvarna Massignani 8biano NewHolland, is Rui Goncalves, beacause of another operation to the finger broken last weekend during the MX1 start. Anyway, the team is going to take part with the new MX2 riders, Tropepe and Arbini.

Proprio le 250cc. in gara sono il gruppo più numeroso, tutti all’attacco del leader Cervellin (Honda Martin Technology), che dovrà difendersi da Ostlund (DP19 Yamaha Racing) e Bernardini (TM FMI Racing) per la classifica generale mentre per la vittoria di giornata saranno in molti: Valente e Ivanov (KTM Marchetti), Zonta (Honda J-Tech), Irt (CDP Cortenuova), Vlaanderen (HSF Logistic Motorsport). Infine nella 125, giovani leve del motocross europeo in gara, con in testa il Campione Europeo di Supercross di categoria Rubini (KTM Silver Action), pronto a difendere la tabella rossa a tutti i costi.

The 250 bikes class is the most participated: everyone is attacking Cervellin (Honda Martin Technology), who has to defend from Ostlund (DP19 Yamaha Racing) and Bernardini (TM FMI Racing), for the championship classification, while, for the race-day victory, there are many more challengers: Valente and Ivanov (KTM Marchetti), Zonta (Honda J-Tech), Irt (CDP Cortenuova), Vlaanderen (HSF Logistic Motorsport). In the 125 class, the new talents of European Motocross will be fighting against the leader Rubini (KTM Silver Action), the European Supercross Champion in this category is ready to defend his red plate.

SAVE THE DATE – 14 FEBBRAIO 2016 – FINAL ROUND – INTERNAZIONALI D’ITALIA MX

Leave a Comment

(required)

(required)