Supermoto – Round #4: verso il nuovo record di iscritti!

Supermoto – Round #4: verso il nuovo record di iscritti!

amanzio gioele_onroadGioele Amanzio – OnRoad

domenica 19 giugno, “Pista Azzurra” Jesolo (VE)
TUTTO A VANTAGGIO DELLO SPETTACOLO IN PISTA

Tre Round non sono bastati per restringere la cerchia di nomi predestinati a fregiarsi dei titoli di Campione 2016. Vuoi per il diluvio (a proposito di pioggia: tre su tre) che ha accompagnato la gara di Ottobiano (PV), rendendo variabili e suscettibili le prestazioni dei piloti, vuoi per l’equilibrio delle forze in campo (da cui scaturiscono gare incerte e combattute), al momento i nomi designati ai successi finali non si sono ancora chiaramente palesati, tutto a vantaggio dello spettacolo in pista!
partenza_s1_2Partenza S1/S2

La S1 ne conta almeno cinque, di cui uno, Andrea OCCHINI (Honda – L30), con i suoi 129pt e le prestazioni in crescendo sembra essere leggermente avvantaggiato. Lo insegue Edgardo BORELLA 111pt (Honda – BRT Mabomotor), un po’ attardato a causa della performance sfortunata avuta sotto i temporali di Ottobiano. Chi invece esce rigenerato dalla grande doccia pavese è Elia SAMMARTIN (TM), che con 106pt in classifica si porta a ridosso della coppia di testa. Quarto un Luca D’ADDATO 102pt (Yamaha Extreme Team) ancora alla ricerca della “giornata super”, peraltro ampiamente alla sua portata. Mentre in quinta posizione, rinvigorito dall’eccellente risultato di Ottobiano dove la moto contava un po’ meno del manico, troviamo con 90pt Massimiliano VERDEROSA (Honda), dimostratosi ancora capace di giocare la mano vincente in qualsiasi momento. Chi invece sfoggia ripetute prestazioni di vertice pur trovandosi attardato nella generale è il giovane elvetico Marc SCHMIDT (TM Degasoline Motorsport), salito a 88pt con la doppia vittoria nell’ultimo Round.
Con questa situazione resta tuttora difficile, dunque, indicare un unico pretendente al titolo, il favorito che sarà incoronato di fronte alle decine di migliaia di spettatori presenti nell’affascinante e prestigioso teatro di MotoLive, il prossimo 13 novembre.
romano christian_s2Christian Romano – S2

Anche la S2 ne conta almeno quattro, partendo da Riccardo LODIGIANI (Honda) che comanda con i suoi 118pt ma sente la pressione dei 109pt di Alessandro TOGNACCINI (Beta). Vicini alla coppia di testa, in terza e quarta posizione ma staccati di un solo punto si presentano a Jesolo Christian ROMANO 101pt (TM – Team Teknoteka) e Matteo PIVA (Honda) 100pt.
palmisano graziano on roadGraziano Palmisano – OnRoad

La OnRoad ne contempla addirittura sette, con i primi quattro raccolti in soli due punti. Guida Carmine MATARAZZO (Yamaha) a quota 107pt, sul secondo gradino del podio con 106pt si attesta il pilota del Team di Max BIAGGI, Paolo SALMASO (TM – Team NR3). Sul gradino più basso ci salgono momentaneamente in due: Lorenzo MONTICELLI (TM) e Matteo Ettore TRAVERSA (Yamaha Extreme Team) con 105pt. ciascuno. Quinto, staccato di appena nove punti dalla vetta, con 98pt c’è Alessandro DELBIANCO (Honda Team Teknoteka). Sesto, nonostante l’handicap di una gara in meno disputata, con 97pt. troviamo Paolo GASPARDONE (Honda): grande protagonista, e vincitore a “sorpresa” nei due Round a cui ha preso parte.
Settimo è Max, leggasi BIAGGI (TM – Team NR3): 76pt all’attivo. Corre solo per divertirsi, perché gli piace, ma a Ottobiano ha sofferto la mancanza di aderenza causata dell’asfalto sporco della terra trasportata dalle moto lungo tutto il nastro di pista. Una condizione troppo particolare che non gli ha consentito di esprimere le innate doti “velocistiche”, indiscutibilmente messe in mostra in altre occasioni.
bozza luca_u24Luca Bozza – U24

U24-250/450 – la classe “young” è quella con la classifica più delineata e l’unica, forse, ad aver circoscritto su tutti due protagonisti, parimenti in grado di contendersi il titolo. In testa, grazie a velocità ma anche ad una maggior continuità nelle prestazioni, c’è Gioele FILIPPETTI con ben 1.420pt (TM). Distante come numeri ma non come capacità di vincere, con 985pt Michael VERTEMATI (VERTEMATI) lo insegue pagando la prestazione di Ottobiano, interamente condizionata da una limitazione fisica, la stessa anche causa diretta di una caduta. A pari punti, 800, in terza posizione vediamo Luca BOZZA (TM) e Alessandro LABBATE (Yamaha). Fa classifica a parte nella 250 Nausica CASSINELLI, fin ora sempre presente e combattiva in gara.
BOUFARIHA Movad _mxserieMovad Boufariha – MxSerie

MXSerie (monogomma Goldentyre) – al momento la classifica generale premia un ottimo Movad BOUFARIHA 1.110pt (Honda) passato a condurre dopo i risultati conseguiti alla “tremenda” gara di Ottobiano. In seconda posizione Francesco VIGNI 990pt (Honda) e terzo, vicinissimo, Roberto SCARPELLI 960pt (Honda).
diciccoVsferraiuolo _openDi Cicco Vs Ferraiuolo – Open

OPEN (monogomma Goldentyre) – anche la classe Open in realtà, a due prove dal termine, ci offre la possibilità di individuare un leader, almeno in termine di punteggio, infatti con 1.380pt saldamente al comando risulta Daniele DI CICCO (Honda), inseguito da Alessandro TIDDA (Honda) con 1.030pt. Terzo, ma attardato in classifica, Tommaso PARRINI (Honda) con 840pt.
terribile emanuele-trofeohondaEmanuele Terribile – Honda Red Trophy

HONDA RED TROPHY – Il Red Trophy, dopo tre prove, segna Alessandro CATALLO (Pizziconi Racing Team) con 1.240pt in prima posizione, seguito in successione da Emanuele TERRIBILE 1.010pt, Orazio CATENA 890pt (L30 Racing), Francesco ALIBERTI 790pt (Pizziconi Racing Team) e quinto, a ridosso di Francesco, con 775pt c’è Nicolò BARBANTI.

Non ci resta che porre l’attenzione e darvi appuntamento alla gara di questo fine settimana (19 giugno), che si terrà sulla Pista Azzurra di Jesolo (VE).
Buona derapata a tutti, e che vinca il migliore. Sempre!

Vi aspettiamo in pista!

Per info inerenti al F.M.I SUPERMOTO INTERNATIONAL SERIES 2016 visitate il nostro sito www.offroadproracing.it

Leave a Comment

(required)

(required)