#WHOISNEXT

#WHOISNEXT

START TIME – C’è grande attesa ad Ottobiano per il terzo ed ultimo round degli Internazionali d’Italia Sidi Series 2016. Il tracciato lombardo, per il secondo anno consecutivo, ospiterà la gara di chiusura della serie tricolore e come di consueto, sarà garanzia di grande spettacolo. Il fondo sabbioso della pista pavese, è molto apprezzato dai piloti di tutte le categorie e la gara di domani, rappresenta per tutti un ultimo importante test, per mettere a punto mezzi e uomini in vista della prima tappa iridata della MXGP in Qatar tra meno di due settimane.

START TIME – Great interest on Ottobiano for the third and last round of Internazionali d’Italia Sidi Series 2016. For the second consecutive year, this circuit will see the final race of the series, that usually is a guarantee for the show. The sand of the track is very appreciated by riders and the tomorrow race represents the last important test to set up teams, looking at the first MXGP race in Qatar.

In palio ad Ottobiano ci sono i titoli di tutte le categorie, a cominciare dalla Elite, nella quale Evgeny Bobryshev (HRC) e Jeremy Van Horebeek (Monster Energy Yamaha Factory Racing MXGP) sono pronti a sfidarsi per l’ambito montepremi e per aggiudicarsi il primo importante trofeo della stagione. In MX2 Michele Cervellin (Honda Martin Technology) ha messo il titolo nel mirino con le due grandi prove di Alghero e Lamezia e solo Samuele Bernardini (TM Factory Racing) può tentare l’ultimo disperato assalto al primo posto finale. Infine in 125 sarà il francese Stephen Rubini (KTM Silver Action) che dovrà vedersela col danese Mikkel Haarup (Husqvarna Rockstar Factory Racing) per la conquista del titolo riservato ai giovani piloti delle due tempi.

All the titles will be assigned, starting from Elite, where Evgeny Bobryshev (HRC) and Jeremy Van Horebeek (Monster Energy Yamaha Factory Racing MXGP) are ready to fight for the wanted money prize and for the first important trophy of the year. In MX2 Michele Cervellin (Honda Martin Technology) is leading for the title after the two great races in Alghero and Lamezia and only Samuele Bernardini (TM Factory Racing) can try the last attack to the first position. Finally in 125 the French Stephen Rubini (KTM Silver Action) has to fight with the Danish Mikkel Haarup (Husqvarna Rockstar Factory Racing) to gain the title reserved to the two strokes young riders.

Ci si aspettano numeri da record quindi per la finalissima degli Internazionali d’Italia Sidi Series 2016, con il pubblico delle grandi occasioni assiepato a bordo pista ed il consueto spettacolo dei migliori piloti del mondo di Motocross che si sfidano senza esclusione di colpi.

A new record is awaited for this final of Internazionali d’Italia Sidi Series 2016, with the crowd, along the track like great events, supporting the best world Motocross riders fighting one against each other.

Appuntamento alle 12.00 per la prima manche della 125, a seguire alle 14.00 la MX2, alle 14.45 MX1, alle 15.30 la seconda manche 125 ed infine alle 16.20 la finalissima dell’Elite con i 120.000€ del montepremi, che vedrà in pista i migliori 20 piloti dalla MX1 e dalla MX2.

The appointment is at 12.00 a.m. for the first 125 manche, followed by the MX2 at 2 p.m., the MX1 at 2.45 p.m., the 125 second manche at 3.30 p.m., and finally at 4.20 p.m. the final race of the Elite class with the huge money prize of € 120.000, the class that will see the best 20 riders of MX1 and MX2 racing.

Leave a Comment

(required)

(required)