BENVENUTA “PRIMAVERA”

Eni i-Ride by DELL’ORTO S.p.A. MX JUNIOR 2019 F.M.I.

SELETTIVA #1 AREA NORD – CREMONA 23/24 MARZO 

Vincono Tuani 125cc., Pavan S.85cc., Busatto J.85cc., Martinelli C.65cc., Cracco 65ccD

COSI’ NEI CHALLENGE:

Eni i-Ride 125 Federico Tuani, 85 Senior Pavan Simone, 85 Junior Sanna Alberto, 65 Cadetti Martinelli Edoardo, 65 Debuttanti Cracco David

YAMAHA bLU cRU 125 Bosi Giacomo, 85 Senior Paganoni Matteo, 85 Junior Gaspari Alessandro, 65 Cadetti Ivandic Simun, 65 Debuttanti Russo Giulio

Report Time – eccellente avvioper il Campionato Italiano MX JuniorEni i-Ride by DELL’ORTO S.p.A., tenutosi questo fine settimana presso il Crossdromo Comunale “Città di Cremona”.

I quasi 250 Young i-Rider scesi in pista hanno trovato un tracciato sabbioso e tecnico, egregiamente “trattato”dal Moto Club Cremona, il quale ha anche ribadito la propria effettiva capacità organizzativa, generando totale gradimento!

Cinque le categorie in gara, tra cui la classe Debuttanticon 11 Piloti al via.

Federico Tuani – cl 125

Nella 125cc., dopo il veloce avvio, Giacomo Bosi guadagna metri nei confronti dei diretti inseguitori, ma al sesto passaggio viene raggiunto da un veloce Federico Tuani, che lo supera e va a vincere la prima frazione, seguito da Bosi.

Alle loro spalle finisce Andrea Roncoli (HSQV O Ragno114 Torino Moto), seguito da Andrea Rossi e Gioele Bosio.

La Hole Shot ProGrip della frazione conclusiva la conquista il n.330 Daniel Gimm (Yamaha MX Junior Team).

Disastrosa partenza per i primi due classificati della frazione iniziale: Tuani transita solo 17° al primo giro e Bosi 19°, mentre Roncoli parte un pochino meglio ma poi precipita molto indietro. A terzo passaggio anche Gimm commette un errore e passa in 12a posizione, per poi chiudere  7°.

La seconda manche è tutta un’altra storia, con Rossi che conduce la gara davanti ad Tobias Aurer e Alessio Bonetta. Tuani e Bosi sono in rimonta e al settimo giro transitano rispettivamente 5° e 11°.

Così, la Manche conclusiva la vince meritatamente Andrea Rossi, seguito a ca. 13” da Bosio e Tuani, quarto Bonetta  e quinto Aurer, che cede nel finale.

Dopo la bellissima rimonta in gara 2, Federico Tuani si aggiudica l’assoluta (1°/3° HUSQV), seguito da Andrea Rossi (4°/1° KTM G.S. Fiamme Oro Milano) e Gioele Bosio (5°/2° HSQV). In quarta posizione Giacomo Bosi (2°/1° Yamaha), in quinta Andrea Roncoli (3°/11° HSQV O Ragno114 Torino Moto), che paga la sofferta seconda manche.


Simone Pavan – Senior

La prima manche 85cc. Senior registra la bruciante partenza di Simone Piai. Il primo passaggio vede però transitare in testa Francesco Gazzano, seguito da Simone Pavan, Matteo Luigi Russi e Simone Piai. Poi Pavan passa a condurre tagliando per primo il traguardo con 30” di vantaggio su Piai e Francesco Gazzano, il quale scivola in terza piazza. La Top Five di gara 1 è completata da Alberto Elgari e Davide Mei, risalito dalle retrovie.

In gara 2 conquista la Hole Shot ProGrip il n.253 Francesco Gazzano. Il primo passaggio è segnato nell’ordine da Pavan, Russi, Gazzano, Piai e Meneghello. Ma al secondo giro è Piai che transita dietro al battistrada, tallonato da Meneghello, Elgari e Russi. Mentre Gazzano è attardato nelle retrovie e risale fino alla sesta piazza, Russi si porta in terza posizione.

Pavan transita al settimo giro con un vantaggio di oltre 12” su Piai che nel corso dello stesso giro viene attaccato e superato da Russi.

Al decimo giro è Simone Pavan (1°/1° KTM) che prende per primo la bandiera a scacchi, aggiudicandosi così la vittoria di giornata, seguito da Simone Piai (2°/2° KTM – MGR Motocross Team) e da Matteo Luigi Russi (9°/2° KTM) che riesce a conquistare un meritato posto sul Podio grazie alla splendida frazione finale. Finiscono fuori dal Podio per un soffio sia Francesco Gazzano (3°/6° KTM) che Alberto Elgari (4°/4° KTM), entrambi con 280pt complessivi.


Patrick Busatto – Junior

La frazione di apertura della 85cc. Junior vede scattare in testa Alberto Sanna che già durante il corso del primo passaggio subisce il sorpasso di Patrick Busatto che va a vincere gara 1 con 15” di vantaggio su un ottimo Sanna, ed un concreto Alessandro Gaspari, che poi però subisce la penalizzazione di cinque posizioni per fonometrica e scivola in ottava piazza. Il terzo così è Filippo Pivetta, quarto, dalla 20a posizione del primo giro, termina un rimontante Mattia Barbieri (4°/ KTM), seguito da Francesco Zoriaco (5°/ KTM).

In gara 2 Hole Shot ProGrip per Alberto Sanna, che bissa la performance realizzata in gara 1. Ma ancora una volta Sanna subisce il sorpasso da parte di Busatto durante il primo giro, che allunga subito leggermente, mentre alle sue spalle infuria la bagarre tra Sanna, Gaspari, Orlando, Pivetta e Nardo. Tra questi c’è anche Barbieri che si porta in quarta posizione durante il quarto passaggio e al terzo posto nel giro successivo ai danni di Gaspari, che si riprende la posizione durante il settimo passaggio.

Patrick Busatto (1°/1° KTM Team La Croce) vince meritatamente anche gara 2 con 20” di vantaggio e conquista il massimo punteggio di giornata. Secondo assoluto finisce Alberto Sanna (2°/2° KTM). L’ultimo gradino del Podio lo conquista Filippo Pivetta (3°/5° KTM). Mentre a causa della pesante penalizzazione Alessandro Gaspari (8°/3° Yamaha G.S. Fiamme Oro Milano) finisce “solo” quarto, Giorgio Orlando (9°/4° Valdemi Moto Liguria Racing) chiude la Top Five di giornata grazie ad un ottimo quarto posto nella frazione conclusiva.


Edoardo Martinelli – Cadetti

Nei  Cadetti , in gara 1 ottimo avvio di Edoardo Martinelli; a lui si accodano Filippo Mantovani e Paolo Martorano. I tre fanno manche a parte, con i rispettivi distacchi che variano di giro in giro, tuttavia finiscono nell’ordine la frazione di apertura, racchiusi in soli tre secondi. Quarto Davide Zanone, quinto Simun Ivandic.

Hole Shot ProGrip di gara 2 per il n.91 Matteo Garattoni (KTM). Ma è Paolo Martorano a transitare per primo al termine del giro, seguito da Martinelli e Filippo Mantovani: i tre terminano gara 2 nell’ordine senza mai arrivare ad un confronto ravvicinato.

Nella classifica di giornata vince così Edoardo Martinelli (1°/2° HSQV – WDS Squadra corse), seguito da Paolo Martorano (3°/1° KTM Gaerne) e da Filippo Mantovani (2°/3° KTM). Quarto di giornata Davide Zanone (4°/4° Yamaha), quinto Simun Ivandic (5°/6° Yamaha).


Podio Debuttanti

In gara 1 Debuttanti partenza fulminea per David Cracco, seguito da Simone Beccari e Nicolas Ghezzi (3°/ HSQV), Andrea Bernerio (4°/ KTM) e Omar Guerra (5°/ KTM). La manche finisce senza particolari note se non la caduta e il conseguente ritiro di Leonardo Calandra (KTM), per fortuna senza pesanti conseguenze, tanto da chiudere la seconda Manche in 7a posizione!

In gara 2, Hole Shot ProGrip per il n.10 David Cracco (1°/1° KTM Recoaro), che vince anche la frazione conclusiva e, conseguentemente, la classifica di giornata. Bissa la prestazione conseguita in gara 1 anche Simone Beccari (2°/2° HSQV), andando così ad occupare il secondo gradino del Podio. L’ultimo gradino del Podio di giornata lo conquista Andrea Bernerio (4°/3° KTM). La Top Five è chiusa da Omar Guerra (5°/4° KTM) e da Nicolas Ghezzi (3°/10° HSQV), nonostante la complicata seconda Manche. Appena Fuori dai cinque finisce Giulio Russo (6°/5° Yamaha)

L’appuntamento con la seconda Selettiva Area Nord è fissato per il 19 maggio a Castellarano (RE). 

Che vinca il migliore. Sempre.

Vi aspettiamo in pista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *