SEMIFINALE JUNIOR MX

Eni i-Ride by DELL’ORTO S.p.A. MX JUNIOR 2019 F.M.I.

CIRCUITO MONTECORALLI FAENZA (RA) 8/9 GIUGNO

IN 360 AL VIA DELLA SEMIFINALE (elenco ammessi). SOLO 184 I POSTI PER LE FINALI

Start Time – dopo le fasi Selettive, disputate separatamente per Area geografica di appartenenza, questo fine settimana si corre la Semifinale congiunta, a cui si sono guadagnati l’accesso in 360, dei quali solo 184 passeranno al triplice atto finale di Campionato, in partenza il 7 luglio (4 i round per la 125).

E dunque, quanto andrà in scena sabato e domenica sugli epici e ripidi saliscendi emiliani, rappresenta un confronto sportivamente duro e determinante per le sorti Sportive di questi giovanissimi “riders”.

Come si presenteranno a Faenza – dopo l’annullamento della Selettiva 2 Area Nord, che ha obbligato F.M.I. al ricalcolo su coefficiente dei relativi punteggi acquisiti nella Selettiva 1, a Faenza si ripartirà dalla classifica stilata “All Area”. A questa, ciascun Pilota sommerà il valore dei propri risultati conseguiti al termine delle due Manche faentine, le quali, di fatto, decreteranno il diritto di entrare nella “Eni i-Ride F.M.I. Grading List” e concorrere ai quattro Titoli Italiani MX Junior 2019.

Nello specifico, alla fase finale accedderanno in 48 per le categorie Cadetti, Junior e Senior, e 40 per la 125, in quanto da regolamento sono già qualificati i primi 5 degli Internazionali 2019 e i primi 3 dell’Italiano 2018. Inoltre, in ciascuna classe potrà essere convocato un nominativo di interesse nazionale, designato direttamente dal Settore Tecnico FMI.

Tra i 48 Cadetti qualificati, va precisato che 3 conduttori saranno Debuttanti, selezionati direttamente a Faenza attraverso la disputa della gara valida anche per la Coppa Italia della stessa Categoria, la cui classifica assoluta (primi tre) li promuoverà direttamente alle finali nella categoria superiore: una sorta di Play Off.


Nella 125, con 840pt guidano appaiati Ciro Tramontano (HSQV Fashion Bike DB MX School – Area C.S.) e Federico Tuani (HSQV – Area N.), seguiti con 780pt da Andrea Rossi (KTM G.S. Fiamme oro Milano – Area N.).

Nel foltissimo Challenge Eni i-Ride, la classifica è comandata da Tuani a quota 840pt, seguito da Gaetano Cassibba (HSQV – Area C.S.), con 670pt e Gioele Bosio con 660pt (HSQV – Area N.).

Nell’YZ Yamaha bLU cRU Challenge il leader è Giacomo Bosi con 580pt., seguito da Daniel Gimm (Yamaha MX Junior Team) con 400pt, e da Michele Pablo D’Aniello a quota 300pt.


Nella 85Senior le prime due posizioni sono ex aequo: in testa, con 1.000pt, figurano Valerio Lata (KTM – Area C.S.) e Simone Pavan (KTM Area N.); in seconda, entrambi con 760pt,  troviamo l’altro esordiente di “lusso”, Ferruccio Zanchi (HSQV MRT – Area C.S.) e Simone Piai (KTM – MGR Motocross Team – Area N.).

Anche nel Challenge Eni i-Ride la classifica è condotta a punteggio pieno ex aequo da Pavan e Lata a quota 1.000pt, con Zanchi in terza posizione, ovviamente anche lui a quota 760pt.

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge è presidiata da Maurizio Scollo con 540pt (Yamaha MX Junior Team), seguito da Matteo Paganoni (Yamaha Lumezzane) con 188pt e Stella Curino (Yamaha Gorlese Mario Colombo) con 130pt.


La 85Junior registra ancora una prima posizione con il massimo punteggio (1.000pt) a favore di Patrick Busatto (KTM Team La Croce – Area N.), seguito a quota 920pt da Simone Mancini (KTM Pardi Royal Pat A. Fagioli – Area C.S.); la terza piazza è occupata pari merito con 840pt da Alberto Sanna (KTM – Area N.) e Brando Rispoli (HSQV Team Fashion Bike Mototecnica – Area S.).

Mancini conduce invece il Challenge Eni i-Ride con 920pt, seguito da Sanna con 840pt e Filippo Pivetta 580pt (KTM – Area N.).

Circa l’YZ Yamaha bLU cRU Challenge, primeggia con 520pt Alessandro Gaspari (Yamaha G.S. Fiamme Oro Milano – Area N.), seguito da Denny Lucchesi (Yamaha Pellicorse – Area C.S.) ed Elia Alamanni (Yamaha Megan Racing – Area C.S.) rispettivamente con 367pt e 315pt.


La 65Cadetti vede in vetta, con 960pt, Andrea Maria Roberti (KTM Pardi Royal Pat Scuola Cross – Area C.S.); lo affiancano, con 920pt, Edoardo Martinelli (HSQV – WDS Squadra Corse – Area N.) e Paolo Martorano a quota 840pt (KTM Gaerne – Area N.)

E’ praticamente un copia e incolla dell’italiano la classifica del Challenge Eni i-Ride, con Roberti, Martinelli e Martorano nell’ordine.

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge della categoria Cadetti è a panaggio di Niccolò Mannini con 710pt (Yamaha MX Junior Team), seguito in seconda posizione da Simun Ivandic (Yamaha Manzano Area N.) con 460pt, e da Giorgio Verderosa (Yamaha Team La Croce – Area N.) con 320pt.


Come anticipato, discorso diverso per la 65Debuttanti in quanto tutti i partecipanti alle Selettive potranno confluire a Faenza per contendersi la Coppa Italia e, contestualmente, i tre posti loro riservati dietro il cancello di partenza nella categoria Cadetti, che saranno assegnati sulla base della stessa classifica di giornata.

Nell’Area Nord si sono distinti, tra gli altri, David Cracco (KTM) che si pone in cima alla graduatoria con 750pt, seguito da Simone Beccari (HSQV) con 420pt e da Andrea Bernerio (KTM) con 310pt.

In Area Centro Sud guida Andrea Uccellini con 750pt (HSQV), affiancato da Cristian Amali con 630pt (HSQV) e Francesco Papacci con 450pt (KTM).

Il Challenge Eni i-Ride, è condotto a quattro mani da Uccellini e Cracco, entrambi a quota 750pt, seguiti da Amali con 630pt.

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge vede al comando Giulio Russo con 350pt.

La Semifinale faentina di questo WKND sarà dunque un appuntamento sportivo da seguire con grande interesse, in quanto rappresenta una ulteriore e più complicata prova da superare, prima di accedere alle Finali di Campionato, e concorrere così alla vittoria dei quattro titoli in palio.

Che vinca il migliore. Sempre.

Vi aspettiamo in pista! perchè niente è come esserci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *