Due chiacchiere con Thomas Traversini, ex pilota ed oggi selezionatore FMI

Due chiacchiere con Thomas Traversini, ex pilota ed oggi selezionatore FMI

“Come selezionatore della Federazione Italiana e hai sempre un occhio attento a quello che fanno i giovanissimi della 125, che indicazioni ne hai ricavato?”
“A Riola, nella gara della 125, ho avuto due conferme di quello che mi aspettavo e sono Mattia Guadagnini ed Emilio Scuteri, tutti e due sono andati molto forte e questo mi fa piacere, sopratutto in vista dell’Europeo. Sono molti comunque i ragazzi che si sono comportati bene. Tra i tanti, mi sono piaciuti particolarmente Pietro Razzini, che si affaccia per la prima volta dalla 85 e che promette bene, Alessandro Facca ed Andrea Bonacorsi, che invece stanno confermando un’ottima crescita rispetto alla passata stagione.”
 
“Promette bene allora il vivaio azzurro del Motocross.”
“Si, molto bene, si sta lavorando parecchio sui giovani e cominciano a raccogliere i frutti di questo impegno, anche se bisogna verificare nelle gare dell’Europeo questi progressi, perché gli Internazionali sono un ottimo banco prova, ma c’è qualche nome importante che manca. Ad ogni modo, presumo che Scuteri e Guadagnini possano giocarsi qualcosa di importante quest’anno.”

Leave a Comment

(required)

(required)