Intervista Alessandro Lupino

Intervista Alessandro Lupino

“Alessandro, a Riola eri alla prima uscita in gara con la Kawasaki, che impressioni ne hai ricavato?”
“Siamo abbastanza contenti di come stanno andando le cose. Abbiamo migliorato in velocità; il riscontro con i tempi ha infatti evidenziato buoni progressi: l’anno scorso sul giro veloce pagavamo 3 secondi e mezzo a Cairoli, quest’anno invece siamo scesi a 1 secondo e due. E’ senz’altro un passo importante in vista dell’inizio del mondiale. Non sono contento di come è andata la Supercampione, anche se l’ho finita portando a casa un ottimo allenamento.”

“Di Noto hai buoni ricordi, che aspettative hai per domani?”
“Si, quattro anni fa salii sul podio della MX2, questa è sicuramente una pista più nelle mie corde e tutto sarà più facile; quindi vediamo di fare una bella gara e magari di portare a casa un buon risultato.”


“Alessandro, in Riola you were at the first race outing with Kawasaki, what impressions did you make of it?”
“We are quite happy with how things are going. We have improved in speed; the comparison with the lap times has indeed shown good progress: last year, looking on the fastest lap, we paid 3 seconds and a half to Cairoli, this year we have closed to 1 second and two. It is certainly an important step in view of the start of the world championship. I’m not so happy with how the Superchampion race went, but I ended up bringing home an excellent workout.”

“In Noto you have good memories, what expectations do you have for tomorrow?”
“Yes, four years ago I was on the podium of the MX2, this is definitely a track more in my ropes and everything will be easier; so let’s have a good race and maybe take home a good result.”

Leave a Comment

(required)

(required)