JNMX FINALE#3 – REPORT TIME DOMENICA

FINALE#3 – ESANATOGLIA (MC) 3/ 4 SETTEMBRE

UNA DOMENICA AL FOTOFINISH

Report Time – La seconda tappa delle Finali Nazionali vedono come vincitori di giornata Simone Mancini nella 125, Filippo Mantovani nella Senior 85, Andrea Uccellini negli Junior 85 e Francesco Assini nei Cadetti 65.

È stata una domenica per cuori forti quella del Gina Libani Repetti di Esanatoglia. La seconda tappa delle Finali (terza per i Senior 85) è vissuta su alcuni colpi di scena che hanno animato soprattutto la 125 e la classe Senior.

Un plauso al locale motoclub che in meno di una settimana è riuscito a ripristinare un tracciato semi distrutto dopo il nubifragio dello scorso week end. Tutto si è potuto svolgere regolarmente ed anche il meteo è stato clemente con poca pioggia caduta solo al sabato.

Simone Mancini (KTM – A. Fagioli)

125 – Nella prima manche è stato Alfio Pulvirenti (KTM – Seven motorsport) a prendere subito il comando per poi lasciarlo in poche tornate a Ferruccio Zanchi (Yamaha – Bonanni) che ha preso un vantaggio incolmabile per gli avversari. Al traguardo dietro al toscano è giunto Simone Mancini (KTM – A. Fagioli) autore di una bella rimonta. Terzo Pulvirenti che ha preceduto Scollo (Yamaha – Insurbia) e Gaspari (Husqvarna – Dream team Gaerne).
In gara due Zanchi ha fatto sua l’hole shot Pro Grip e quando tutto sembrava volgere a suo favore è caduto lasciando strada ad un velocissimo Simone Mancini che ha vinto così manche ed assoluta di giornata. Dietro di lui nell’ordine Zanchi, Gaspari, Rispoli e Pulvirenti.
Il podio di giornata ha visto quindi la vittoria di Mancini su Zanchi e Gaspari.
In classifica generale Zanchi comanda con 960 punti su Mancini ad 810 e Pulvirenti a 590.

Mancini vince anche la tappa del Challenge Ufo Plast mentre Francesco Gazzano fa sua la prova del Challenge Yamaha.

Senior 85 – È stata sicuramente la classe più incerta oggi. La prima manche ha visto la vittoria di Filippo Mantovani (GASGAS – MTA MX racing) che ha dovuto vincere la resistenza di Nicolò Alvisi (GASGAS – Trial David Fornaroli) e di Nicolò Mannini (KTM – Racestore Megan racing). Completano la top five Gennaro Utech (GASGAS – Celestini racing) e Paolo Martorano (KTM – GS Fiamme Oro).
Nella seconda manche Mantovani conquista l’hole shot Pro Grip e controlla gli avversari fino agli ultimi giri. Ma proprio nel finale Utech si avvicina e sferra l’attacco decisivo a pochi metri dal termine andando a vincere. Secondo Mantovani che precede Alvisi, Roberti e Martorano.
Il podio vede Mantovani sul gradino più alto con Utech e Alvisi a fargli compagnia.
In campionato rimane Tabella Rossa Mannini.

Andrea Maria Roberti vince il challenge Ufo Plast anche se in vetta alla classifica rimane Alessandro Maria Di Pietro.

Nel Challenge Yamaha vince e rimane leader Enea Alamanni.

Andrea Uccellini (Husqvarna – Fashion bike Ragni moto

Junior 85 – Dominio, anche in questa prova, per Andrea Uccellini (Husqvarna – Fashion bike Ragni moto). 
Anche se non è partito davanti ha sempre preso la testa in pochi giri involandosi in una doppia vittoria.
In gara uno dietro di lui ha chiuso Francesco Poeta (KTM – Seven motorsport) seguito da Edoardo Riganti (Husqvarna – Dream team) e da Michele Piccoli.
Nella seconda manche secondo posto per Riganti seguito da Ceccarelli (KTM – GS Fiamme Oro) e da Poeta.
Sul podio in vetta Uccellini seguito da Riganti e Poeta.
Nella generale di campionato Uccellini guida con 480 punti seguito da Poeta con 360 ed Amali (KTM – Pardi Royal Pat) con 250.

Vittoria di Michele Piccoli nel Challenge Ufo Plast anche se la testa del torneo è ancora nelle mani di David Cracco.

Vittoria nel Challenge Yamaha per Nicolò Bertacco che guida anche la generale.

Francesco Assini (GASGAS – Berbenno)

Cadetti 65 – Anche qui una doppietta, è stato Francesco Assini (GASGAS – Berbenno) a vincere le due frazioni prendendo la testa della gara nelle prime battute per poi controllare fino al traguardo.
Nella prima manche secondo Davide Rossi (Husqvarna  – Seven motorsport) seguito da Alessandro Coppi (KTM – Gorlese) e da Riccardo Mescolini.
Nella gara conclusiva secondo Riccardo Mescolini (Yamaha- Scorpioni), terzo Riccardo Burrini ( KTM – Pardi Royal Pat) e quarto l’autore della hole shot Pro Grip Davide Rossi.
Sul podio Assini sul gradino più alto seguito da Mescolini e Rossi.
In campionato Assini guida con 480 punti seguito da Mescolini con 305 e Burrini con 285.

Alessandro Ferraro conferma la leadership nel Challenge Ufo Plast vincendo anche oggi mentre la vittoria del Challenge Yamaha è andata a Riccardo Mescolini.

Prossima ed ultima tappa di questo campionato il 24 è 25 Settembre a Mantova.

Vi aspettiamo per festeggiare tutti i campioni 2022!!

Che vinca il migliore.
Rispettate l’ambiente….SEMPRE!!!
Vi aspettiamo in pista!


DOWNOALD COMUNICATO STAMPA IN WORD


RISULTATI CAMPIONATO 2022


CALENDARIO 2022


Per seguire tutte le news dei CAMPIONATO ITALIANO FMI JUNIOR MX:
Follow all the news from FMI JUNIOR MXITALY SERIES:
SITO INTERNET – WEBSITE:
www.offroadproracing.it
SOCIAL Media:
I nostri social media (Facebook, Instagram e YouTube) saranno aggiornati LIVE.
Our social media (Facebook, Instagram and YouTube) will be LIVE updated.
Potrete informarVi su tutto quello che riguarda la manifestazione seguendo l’hashtag #JUNIORMX
You can get all the info about the event, by following hasthag #JUNIORMX


STAY CONNECTED WITH OFF ROAD pro racing


Segui l’hashtag
Follow the hashtag
#JUNIORMX
#StayTuned
Press Office OffRoad Pro Racing for any further info or request mailto: ilaria.lenzoni@offroadproracing.it
www.offroadproracing.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.