ROUND #2 – VEROLANUOVA (BS) SABATO 04 LUGLIO

2020 CAMPIONATO ITALIANO E-BIKE CROSS

salgono in cattedra Andrea Ferrari (Under) e Roberto Fabbri (Over), ottimo secondo nella Over David Philippaerts

Report Time – una giornata organizzata in maniera perfetta dal MC Verolese, questa la sintetica quanto ineccepibile disamina del secondo Round dell’EBIKE CROSS, tenutosi al G. Mazzolari, un Crossdromo giardino nato sul niente 36 anni fa per mano del suo “comandante” di sempre, Andrea Barbieri. 

L’appuntamento è stato impreziosito dalla partecipazione di David Philippaerts, già Campione del Mondo MXGP nel 2008 con Yamaha Factory del Team Rinaldi e da Samuele Bernardini, entrambi del Team Ghidinelli Yamaha Racing, rispettivamente Riders Coach e prima guida in MXGP 2020 della squadra.

Il Round ha completamente rimescolato il mazzo rispetto ai risultati del primo confronto, tuttavia le tabelle rosse sono rimaste di misura ai rispettivi vincitori a Carpi.

Roberto Fabbri – vincitore OVER 35

EX-1 UNDER/OVER 35 la cronaca gara 1

HoleShot per Manuel Iacopi (Fantic Motor – JK Racing), che transita in testa al primo passaggio davanti a Roberto Fabbri (Fantic Motor – MC La Rocca) e Andrea Ferrari (Fantic Motor – FX Action). 

Durante la fase concitata della partenza scivola un pedale a Riccardo Chiarini, episodio che lo costringerà ad affrontare la manche nelle retrovie rimontando con fatica solo fino alla ottava posizione.

Al secondo giro Fabbri attacca e passa a condurre su Iacopi e Ferrari. Intanto David Philippaerts (Yamaha Team Ghidinelli) e Andrea Barbieri (Scott Nova Motor), leggermente staccati dalla coppia di testa, ingaggiano un confronto che li avvicina alla terza posizione di Ferrari. 

A metà frazione Barbieri rompe gli indugi, passa Philippaerts e si mette in scia del giovane Ferrari che perde vigore e scivola gradualmente fino alla sesta posizione, superato anche da Andrea Pignotti (Giant Lo Sherpa).

Intanto la coppia di testa inizia un duello elettrizzante con vari sorpassi e controsorpassi durante l’ultimo giro, che li porterà sul traguardo praticamente affiancati, con un distacco tra loro di soli 58 centesimi: primo Iacopi (Under), secondo Fabbri (Over); terzo Philippaerts (Over), che alla fine la spunterà su un ottimo Barbieri (Over), ed entrambi sul finale riusciranno a guadagnare pure sulla copia di testa anche grazie alla capacità di sfruttare al meglio le peculiari sponde del Circuito. Quinto il giovane Andrea Pignotti (Under), autore di una splendida manche.

Andrea Ferrari Vincitore UNDER 35

EX-1 UNDER/OVER 35 la cronaca gara 2

HoleShot per Roberto Fabbri (Fantic Motor). Durante il corso del primo giro è Ferrari che passa a condurre, seguito da Fabbri, e Riccardo Chiarini (Torpado XANTO – Team Torpado-Sud Tirol International): il dominatore di Carpi però non riuscirà neanche in questa seconda frazione a trovare il giusto feeling con il tracciato bresciano e, nonostante l’ottima “gamba”, verrà relegato in quinta posizione.

Al giro successivo Fabbri riconquista la posizione di testa, tallonato da Ferrari, Andrea Pignotti e Chiarini, quest’ultimo subito incalzato da Philippaerts e Barbieri. 

Dopo una discreta partenza Iacopi transita settimo ma in evidente difficoltà fisica per il forte dolore ad un ginocchio in seguito ad una “zampata” a terra, senza cadere, durante il primo giro, terminerà undicesimo.

La manche si decide ancora una volta quasi allo scadere quando Fabbri riesce ad allungare leggermente e vince dopo aver risposto alle insidie di Ferrari, secondo. Terzo Philippaerts, quarto un superlativo Andrea Pignotti che a tratti è stato nella scia del vincitore, quinto Chiarini, che chiude con una prestazione al di sotto delle aspettative generali.


Podio UNDER – da sx Andrea Pignotti; Marco Rivi (TABELLA ROSSA); Andrea Ferrari; Manuel Iacopi

Le classifiche di giornata – la Under ha visto prevalere Andrea Ferrari (6°/2° – Fantic Motor), sul secondo gradino del Podio troviamo Andrea Pignotti (5°/4° – Giant) e su quello più basso ci sale Manuel Iacopi (1°/11° – Fantic Motor – JK Racing). La Tabella Rossa è restata nelle mani di Marco Rivi con 84pt (7°/7° – SVM), tallonato ora da Pignotti con 82pt., e Ferrari 75pt.

Andrea Ferrari è stato premiato anche come miglior Under 15.


Podio OVER –  da sx David Philippaerts; Roberto Fabbri; Riccardo Chiarini (TABELLA ROSSA)

La Over è andata a Fabbri (2°/1°), seguito da Philippaerts (3°/3°) e Chiarini (8°/5°) il quale è riuscito a mantenere la Tabella Rossa con 90pt, un buon margine su Roy Pieri 72pt (13°/13° – Fantic Motor) e Fabbri, che dopo la battuta a vuoto di Carpi è salito al terzo posto a quota 68pt.

Circa le premiazioni speciali, miglior Over 50 Attilio Pignotti, miglior Over 60 Lorenzo Giorgiutti.


Riccardo Boschi – Vincitore EX OPEN

EX OPEN con Riccardo Boschi (SVM – JK Racing) che ha vinto anche il Round lombardo e riesce così a mantenere la tabella rossa con 97pt, seguito da Roberto Bianchini a quota 91pt (Sur Ran), terzo Andrea Sassoli, fermo a 20pt.

L’appuntamento con la terza prova del Campionato EBIKE Cross è fissato per il prossimo 18 luglio, ancora a Carpi (MO), dove si tornerà a correre sotto i riflettori. 

Che vinca il migliore. Sempre.

Vi aspettiamo in pista!

|RACE RESULT|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.