ROUND#5 REPORT TIME

INTERNAZIONALI D’ITALIA SUPERMOTO 2020

POMPOSA, 24 OTTOBRE, CIRCUITO DI POMPOSA

Monticelli Show

Vincono Monticelli (S1), Lacour (S2), Pellattiero (S3), Malone (S4), Porfiri (S5) e Andrenacci/Rutigliano (SJ)

Report Time – Penultima sfida della stagione che non delude le aspettative con grandi battaglie e vincitori inattesi in una delle location più iconiche della disciplina. Confermato il successo della diretta web con quasi 100.000 visualizzazioni tra YouTube e Facebook.

Podio S1

S1 – Vista l’assenza di Thomas Chareyre, il pronostico era tutto a favore di Marc Reiner Schmidt (Honda L30 Racing), ma il fenomeno tedesco ha dovuto fare i conti con uno straordinario Diego Monticelli (TM Racing) autore della pole position e di due manche scoppiettanti. Nella prima ha tenuto testa a Schimdt fino alla fine, subendo un sorpasso da cineteca al penultimo giro da parte del pilota Honda, mentre nella seconda la trama si è invertita, con Schmidt davanti fino alla fine e con Diego Monticelli che ha trovato la forza per infilarlo e andare a vincere nonostante un disperato tentativo di Marc nell’ultimo giro. Sorpresa anche per il terzo posto di Gioele Filippetti (Honda FRT Racing 2) che ha anticipato Elia Sammarti (Honda Phoenix Racing Team), Edgardo Borella (Honda FRT Racing 2), Teo Monticelli (Honda BRT) e Fabrizio Bartolini (Honda FRT Racing 2).

In Campionato Schmidt è vicinissimo al titolo, forte di 236 punti, 48 punti in più di Elia Sammartin (186 pt.) e Diego Monticelli (179 pt.).

Podio S2

S2 – Christian L’uomo del giorno è Maxime Lacour (Honda Gazza Racing) autore di una perentoria doppietta che gli ha permesso di festeggiare la vittoria di giornata a punteggio pieno. Alle sue spalle hanno chiuso Luca Bozza (Honda L30 Racing) e Youry Catherine (Honda Gazza Racing). Solo sesto Christian Romano (Suzuki LUX Racing) vittima di un problema tecnico in gara 1 che lo ha tolto di scena sin dalle prime battute. Romano ha chiuso comunque secondo in gara 2 e continua a mantenere saldamente la testa della classifica con 2.170 punti su Catherine (1.690 pt.) e Luca Bozza (1.560 pt.).

Podio S3

S3 (under 23) – Ci vorrà l’ultima bandiera a scacchi per trovare il vincitore della stagione, dopo la doppietta di Alex Pellattiero (TM Team Unidici) che ha raggiunto in classifica Fabio Mazzolai (Honda BRT), oggi terzo alle spalle di Nicolò Pontevichi (TM Team Undici).

Pellattiero e Mazzolai sono entrambi a 215 punti, con Pontevichi a portata di tiro a 204 pt.

Podio S4

S4 (On Road) – Come sempre grande battaglia e colpi di scena a non finire nella classe solo asfalto in cui ha trionfato per la seconda volta consecutiva Marco Malone (Honda BRT), nonostante le vittorie parziali siano andate ad Alessandro Sanchioni (Honda L30 Racing) e Alberto Surra (Honda FRT Racing 2), il vice campione italiano del CIV in Moto3 e wild card di lusso in questo finale di stagione. Il leader Kevin Vandi (Honda L30 Racing) contiene i danni e chiude al secondo posto assoluto davanti a Sanchioni.

In Campionato Vandi è sempre leade con 1.830 punti su Malone (1.735 pt.) e Iacopo Arduini (Honda FRT Racing 2) a 1.595 punti.

Podio S5

S5 (over 40) – Poca storia nella classe dei senatori, con Massimiliano Porfiri (Honda Freccia Team) che si porta a casa le due manche con ampio margine, laureandosi Campione Italiano S5 con una prova d’anticipo. Secondo posto per Gabriele Gianola (J Team Racing) e terzo per Marco Manfredi (Husqvarna).

Porfiri festeggia così l’ennesimo titolo con Marco Furega (Honda Future Team) secondo, staccato di un solo punto da Gianola.

Podio 85 Junior

85 Junior che conferma Emanuele Andrenacci (KTM M Racing) autore dell’ennesima doppietta che gli ha permesso di festeggiare il titolo con una gara di anticipo. Ma le sorprese di giornata arrivano dalle quote rosa con le mitiche Luana Giuliani (KTM) e Maria Vittoria Di Carlo (Yamaha) che completano il podio. Stesso epilogo anche per la 65 con il piccolo Mattia Rutigliano vincitore di giornata e del Campionato. 

Domani 25 ottobre l’epilogo della stagione con l’ultimo round tutto da seguire in diretta sui canali YouTube e Facebook di Offroad Pro Racing per scoprire i Campioni 2020.

Buona derapata a tutti, ma solo in pista. E che vinca il migliore. Sempre!

Ci vediamo in griglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.