MotoLive DAY#1

EICMA e MotoLive sono tornate!

La prima giornata di gare nell’area MotoLive della settantottesima edizione di EICMA si è conclusa e come sempre è stato un grande successo di pubblico. Quest’anno il nuovissimo maxi palco double face ha permesso agli spettatori di seguire da una parte l’area MotoLive Show e dall’altra Motolive Racing, mentre la diretta streaming sui canali Youtube, Facebook e Vimeo di EICMA, 24MX e OffroadProRacing, ha permesso a chi non è potuto essere presente di seguire tutta l’azione in diretta. 


Lo spettacolo del Freestyle contest dei RiotRiders, guidati da Davide Rossi, del Trial Acrobatic Contest con i piloti di Sergio “Canna” Canobbio e dello spettacolare buggy backflip, perfettamente eseguito al primo tentativo da Maurizio “Pera” Perin, hanno accompagnato il pubblico per tutta la giornata, alternandosi con le evoluzioni dei piloti della Quad MotoLive Cup e della SuperEnduro MotoLive Cup, andate in scena sui tracciati allestiti dai ragazzi della Armatek di Armando Dazzi. Gli spettatori hanno potuto seguire i piloti all’opera, accompagnati dall’intrattenimento di Andrea e Michele di Radio Deejay e dalle numerose attività che si sono susseguite sui due lati del palco. Il momento clou della giornata è stata la celebrazione dei piloti azzurri, vincitori della International Six Days of Enduro, premiati dal Presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Avvocato Giovanni Copioli e dal Direttore Esecutivo di EICMA spa, Giacomo Casartelli.

Michele Bosi

SuperEnduro MotoLive Cup –  Il dominatore del SuperEnduro EICMA Cup è stato Michele Bosi (KTM), protagonista fin dal primo turno della mattina. L’ex trialista è stato imprendibile per tutti e ha lasciato spazio agli avversari solo nei primi giri della Superfinale, quando è scattato alle spalle dei piloti di testa, con Andrea Vignone autore dell’holeshot Tissot. Bosi ha impiegato meno di un giro per portarsi in testa e andare a vincere in solitaria, dovendo solo fare attenzione a gestire tanti doppiaggi che lo hanno portato anche a compiere un paio di errori, ma senza mai mettere in discussione la sua leadership. Molto più animata la lotta per la seconda posizione, decisa solo nell’ultimo giro quando è transitato secondo Andrea Vignone (GASGAS) che ha preceduto Francesco Servalli (KTM).

Simone Mastronardi

Quad EICMA Cup – La gara si è risolta con un sorpasso all’ultima curva, con Simone Mastronardi (Yamaha) che ha beffato Patrick Turrini (Yamaha) con una manovra decisa. Al terzo posto Paolo Galizzi (Yamaha), autore dell’holeshot Tissot e leader della gara per diversi giri, prima di lasciare spazio alla battaglia tra Mastronardi e Turrini. Al quarto posto ha chiuso Nicolò Roagna, mentre quinto Vincenzo Alercia.


Domani ancora tanta azione e tanta adrenalina con il penultimo atto degli Internazionali d’Italia Supercross by 24MX e la prima giornata della International SuperEnduro Motolive Cup, trasmessi in diretta streaming sui canali Youtube, Facebook e Vimeo di EICMA, Federazione Motociclistica Italiana, Motociclismo Fuoristrada ,24MX ed OffroadProRacing dalle 12.20. 

Ci vediamo in pista…. Perché niente è come esserci ma se non ci siete, CI SIAMO NOI!!!



Segui l’hashtag
Follow the hashtag
#MotoLive #EICMA21
Press Office OffRoad Pro Racing for any further info or request mailto: ilaria.lenzoni@offroadproracing.it
www.offroadproracing.it


STAY CONNECTED WITH OFF ROAD pro racing

Copyright © 2021 OffRoad Pro Racing Via Emilia, 488/2 – 55047 Querceta (LU) Tel. +39.0584.85229 Fax +39.0584.85350


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.